R E G O L A M E N T O    CRAS

CAMPIONATO REGIONALE ATTIVITA’ SPERIMENTALE

CRONO VELOCITA’ PISTA E SALITA MODERNE E STORICHE

ART. 1) CAMPIONATO AUTOMOBILISTICO SICILIANO

Il Delegato/Fiduciario Regionale ACI-SPORT Sicilia, istituisce per la stagione sportiva 2017 il Campionato Automobilistico Siciliano, (da ora in avanti per facilità denominato CRAS) riservato ai soci degli Automobile Club Siciliani intestatari di una tessera associativa ACI valida per l’anno in corso titolari di una licenza sportiva di conduttore o di concorrente/conduttore in corso di validità.

Il Campionato si svolge sotto l’egida della Delegazione Regionale ACI-SPORT Sicilia, con la collaborazione e il patrocinio non oneroso degli Automobile Club Siciliani.

Gli organizzatori delle gare valide per il CRAS hanno l’obbligo di inserire su tutte le stampe e i materiali ufficiali della manifestazione il logo del CAS 2017 scaricabile dal sito della Delegazione Regionale.

E’ fatto obbligo agli organizzatori di far pervenire alla segreteria del Campionato entro e non oltre 10 giorni dall’effettuazione della manifestazione, all’indirizzo e-mail classificheattivitasperimentali@acisportsicilia.it l’elenco degli iscritti, dei verificati, le classifiche assolute e di classe ufficiali e definitive.

ART. 2)    PARTECIPANTI AMMESSI  

 

  • Conduttori: sono ammessi i soci degli Automobile Club Siciliani intestatari una tessera associativa ACI valida per l’anno in corso titolari di una licenza sportiva di conduttore o di concorrente/conduttore in corso di validità. In ragione degli accordi di reciprocità sottoscritti da ACISPORT e la Federazione Maltese il CRAS è aperto anche ai conduttori titolari di licenza Maltese, che concorrono all’aggiudicazione dei titoli previsti.
  • Scuderie: sono classificate sole le Scuderie titolari di licenza ACI-SPORT e di tessera socio ACI rilasciata da un Automobile Club Siciliano valida per l’anno in corso.

ART. 3)   TITOLI IN PALIO

Moderne

  • Campione Assoluto Attivita’ sperimentale
  • Campione di Classe Attivita’ sperimentale
  • Campione Under 25 Attivita’ sperimentale
  • Coppa Femminile Attivita’ sperimentale
  • Coppa Scuderia Attivita’ sperimentale

Storiche

  • Campione Assoluto di ogni raggruppamento Attivita’ sperimentale
  • Campione di Classe Attivita’ sperimentale
  • Coppa Scuderia Attivita’ sperimentale

ART. 4)   PROVE VALIDE

All’inizio dell’anno sportivo il Delegato/Fiduciario Regionale, a suo insindacabile giudizio, individua le manifestazioni valide per il CRAS, tra le gare regolarmente iscritte a calendario ACISPORT.

Non possono essere inserite le gare svolte in convenzione con EPS (Ente di promozione Sportiva)

L’elenco delle gare valide per il CRAS è pubblicato sul sito della Delegazione Regionale www.acisportsicilia.it. Link → attività sperimentale → calendari.

Nel corso dell’anno, in caso di annullamento di gare valevoli per il CRAS, la Delegazione Regionale può provvedere alla sostituzione con altre gare regolarmente iscritte nel calendario ACI SPORT.

ART. 5)   ATTRIBUZIONE DEI TITOLI - CLASSIFICHE

Per l’assegnazione del titolo Assoluti, di Classe, coppa, Under 25 e coppa femminile i conduttori devono aver partecipato e acquisito punteggi validi ad almeno 5 gare nello stesso gruppo e nella stessa classe includendo almeno tre gare che si svolgeranno a pergusa ”crono pista”.

In ogni gara, sono prese in considerazione le classifiche sommando i punti di gara1 e gara 2, mentre il punteggio verrà dimezzato nel caso in cui il conduttore completi una sola sessione di gara.

Si precisa che i conduttori che non hanno concluso nessuna manche, regolarmente partiti e non arrivati, sono considerati per convenzione “classificati” in quanto agli stessi è attribuito il solo “punteggio di partecipazione”.

Per l’assegnazione del titolo di “Coppa Scuderia” è necessario che la stessa consegua punteggi in almeno 5 gare.

  • Titolo “Campione Assoluto Attivita’ sperimentale”

In ogni gara, sono prese in considerazione le classifiche attribuite ad ogni classe.

E saranno assegnati i punteggi previsti al successivo art. 6 – Tabella b) aumentati dei Coefficienti di Validità con aggiunto il Premio Partecipazione (tabella c)

Al termine della stagione sportiva viene compilata la classifica finale sommando al massimo i migliori 7 risultati acquisiti.

Eventuale ex-aequo è risolto sulla base del maggior numero di primi posti di classe, successivamente di secondi, terzi e così via.

In caso di ulteriore parità prevale il conduttore con il numero maggior di gare disputate.

Titolo “Campione di Classe”

In ogni gara, sono prese in considerazione le classifiche di classe.

A ciascun Conduttore, in base ai piazzamenti ottenuti, sono assegnati i punteggi previsti al successivo art. 6 – Tabella b) (considerando anche il numero dei partecipanti nella classe di appartenenza) aumentati dei Coefficienti di Validità con aggiunto il Premio Partecipazione (tabella c)

Non possono essere cumulati punteggi di classi diverse.

Al termine della stagione sportiva è compilata la classifica finale sommando i risultati acquisiti in tutte le gare.

Eventuale ex-aequo è risolto sulla base del maggior numero di primi posti di classe, successivamente di secondi, terzi e così via.

In caso di ulteriore parità prevale il conduttore con il numero maggior di gare disputate.

Titolo “Campione Under 25”

Concorrono al titolo i conduttori che alla data del 31 dicembre dell’anno in corso non abbiano ancora compiuto il 25° anno di età.

In ogni gara, in base alla posizione in classifica di classe, a ciascun conduttore, è assegnato il punteggio previsto nella sotto riportata TABELLA b) (considerando anche il numero dei partecipanti nella classe di appartenenza) aumentati dei Coefficienti di Validità con aggiunto il Premio Partecipazione

(tabella c)

Al termine della stagione sportiva la classifica finale è compilata sommando al massimo i migliori 7 risultati acquisiti in tutte le gare.

L’ex-aequo è risolto sulla base del maggior numero di primi posti di classe, successivamente di secondi, terzi e così via.

In caso di ulteriore parità prevale il conduttore con il numero maggior di gare disputate.

Titolo “Coppa Femminile”

In ogni gara, in base alla posizione in classifica di classe, a ciascuna conduttrice, è assegnato il punteggio previsto nella sotto riportata TABELLA b) (considerando anche il numero dei partecipanti nella classe di appartenenza) aumentati dei Coefficienti di Validità con aggiunto il Premio Partecipazione (tabella c)

Al termine della stagione sportiva è compilata la classifica finale sommando i risultati acquisiti in tutte le gare.

L’ex-aequo è risolto sulla base del maggior numero di primi posti di classe, successivamente di secondi, terzi e così via.

In caso di ulteriore parità prevale la conduttrice con il numero maggior di gare disputate.

Titolo “Coppa Scuderie”

Per l’attribuzione del titolo, nel corso dell’anno è stilata una classifica prendendo in esame i primi 3 della “classifica assoluta” attribuendo ad ogni Scuderia i punti di cui alla TABELLA a) per tutti i propri iscritti classificati.

Detti punteggi dovranno essere moltiplicati per il coefficiente assegnato alla gara.

Il numero minimo di gare è 5.

Eventuale ex-aequo è risolto sulla base dei punteggi acquisiti in un maggior numero di gare. L’ulteriore ex-aequo si risolve prendendo in esame il migliore punteggio di gara conseguito nel CRAS.

ART. 6  PUNTEGGI E COEFFICIENTI

                Punteggi

  • Coppa Scuderie - TABELLA a)

Primo

Secondo

Terzo

Quarto

Quinto

Sesto

Settimo

Ottavo

Nono

Decimo

21

18

15

12

10

8

6

4

2

1

  • Classifica di Classe - Assoluta-Raggruppamento TABELLA b) -

Posizione

Fino a 3 partenti

Da 4 a 6 partenti

Da 7a 10 partenti

Oltre 10 partenti

Primo

4

8

12

15

Secondo

3

6

10

13

Terzo

2

4

8

11

Quarto

 

3

7

10

Quinto

 

2

6

9

Sesto

 

1

5

8

  • Premio di Partecipazione - TABELLA c)

Assegnati ai conduttori regolarmente verificati che hanno preso il via anche ad una sola manche.

Gare

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

Premio

0,25

0,50

0,75

1,00

1,25

1,50

1,75

2,00

2,25

2,50

Coefficienti di Validità:

  • Gare valide CIVM – CI Salita Autostoriche   coefficiente 2.00  
  • Gare valide TIVM   - coefficiente  1.70
  • Ultima gara Pergusa (22 ottobre) – coefficiente 1.50
  • Gare senza validità - coefficiente 1.00

Alle gare con doppia validità è assegnato il solo coefficiente di validità più alto.

Nel caso in cui in una classifica sia presente un conduttore licenziato fuori dalla regione siciliana, al conduttore partecipante al CRAS è attribuito il punteggio relativo alla sua posizione reale in classifica, quindi non escludendo dalla propria posizione il conduttore licenziato fuori regione.

ART. 7 PUBBLICAZIONE CLASSIFICHE

Le classifiche del CRAS sono aggiornate periodicamente e pubblicate sul sito www.acisportsicilia.it Link → classifiche → classificheattivitasperimentali@acisportsicilia.it con carattere provvisorio, al termine della stagione le stesse sono dichiarate definitive tramite comunicazione pubblicata sul suddetto sito e devono intendersi definitive in assenza di reclami.

Le gare le cui classifiche sono ancora “sub-judice” alla data di compilazione delle classifiche di fine anno non sono prese in considerazione per l’attribuzione dei punteggi.

ART. 8 - PENALITA’ ED ESCLUSIONI

Il Delegato/Fiduciario Regionale può assegnare una penalità, consistente nella riduzione di 10 punti nella classifica del CRAS, al conduttore escluso dalla classifica di gara da parte del Collegio/G.U. o con provvedimento definitivo a seguito di appello.

Inoltre può escludere dal Campionato i Conduttori e le Scuderie le cui penalità e sanzioni inflitte da ACISPORT saranno giudicate gravi e lesive al prestigio dello Sport Automobilistico Siciliano.

A titolo di esempio si elencano alcuni illeciti:

  • Partecipazione e/o Collaborazione e/o Organizzazione di gare e/o manifestazioni automobilistiche non autorizzate da ACISPORT.
  • Scommesse clandestine;
  • Comportamento antisportivo a mezzo social networks (insulti e mancato rispetto dell’avversario)
  • Utilizzo di sostanze proibite dalla WADA.

Il Delegato/Fiduciario Regionale si riserva impregiudicata l’attività di segnalare agli organismi di giustizia sportiva, nonchè alle autorità giudiziarie anche per casi di lievi illeciti per i quali non applica sanzioni.

Gli Illeciti possono essere rilevati direttamente dalla Delegazione Regionale , o segnalati da parte di organismi Federali o licenziati a qualsiasi titolo ACISPORT.

ART. 9 - RECLAMI

I reclami avverso le classifiche del Campionato, devono presentati o inviati dai diretti interessati, alla Segreteria del CRAS nei seguenti modi:

  • con raccomandata con ricevuta di ritorno
  • tramite e-mail con preavviso telefonico

I reclami devono essere presentati entro 5 giorni dalla data di pubblicazione nel link di riferimento referenti classifiche sul sito www.acisportsicilia.it e precisamente indirizzati a attivitasperimentali@acisportsicilia.it

I reclami sono esaminati Delegato/Fiduciario Regionale la cui decisione, pubblicata sul suddetto sito, è inappellabile.

ART. 10 - PREMI

I premi consistenti in coppe, targhe, medaglie o attestati sono consegnati ai soli aggiudicatari presenti alla premiazione finale; non sono ammesse deleghe per il ritiro dei premi.

Il Delegato/Fiduciario Siciliano si riserva il diritto, a suo insindacabile giudizio, di procedere alla premiazione o al riconoscimento di particolari premi ai piloti o ad altre figure dell’attività sportiva che si sono particolarmente distinti durante la stagione sportiva per particolari meriti relativi alla diffusone, promozione e incentivazione delle attività sportive in genere.

In base ai risultati delle classifiche finali saranno premiati:

Moderne

  • I primi tre della Classifica Assoluta
  • Il vincitore di ogni Classe –
  • Il Campione Under 25
  • La vincitrice della Coppa Femminile
  • Alle prime tre della Classifica Scuderie

 

Storiche

  • I primi assoluti di ogni raggruppamento
  • Il vincitore di ogni Classe –
  • Alla prima Scuderie di ogni raggruppamento

 

 

 

Al vincitore della Classifica Assoluta (moderna) e al vincitore assoluto della Classifica Under 25 è riconosciuta solo per le 4 gare di pergusa “crono pista” l’iscrizione gratuita per le gare valide al CRAS 2018, mentre per le storiche l’iscrizione gratuita per il 2018 verrà suddivisa in uguale percentuale nei vari raggruppamenti.

ART. 11 - DISPOSIZIONI FINALI

Le decisione del Delegato Regionale sono inappellabili, lo stesso ha il diritto di intervenire, con interpretazione autentica, nei casi di applicazione o interpretazione del presente regolamento.

Inoltre gli è riservato il diritto o di intervenire anche nel corso del CRAS modificando all’occorrenza norme articoli o parti di essi.

Per le attività di cui al presente Campionato ACI-SPORT Sicilia, in relazione esclusivamente alla pubblicazione e diffusione delle Classifiche, con relative annotazioni, si rinvia alle informative anche ai sensi ex art.13 D.lgs 196/03 contenute nella richiesta della licenza sportiva.

La data ed il luogo della cerimonia di premiazione sono comunicati ai conduttori e alle scuderie premiate tramite lettera circolare pubblicata sul sito ufficiale della Delegazione: www.acisportsicilia.it.

SEDE DELLA SEGRETERIA DEL CAMPIONATO:

Viale Europa N°49 - 98040 TORREGROTTA (ME).

Contatti Mail:attivitasperimentali@acisportsicilia.it  Web. www.acisportsicilia.it

Torregrotta,  Marzo 2017