Situazione aperta nella classifica siciliana della specialità, il settimo appuntamento del C.I.R. farà tappa in provincia di Palermo il 28 e 29 settembre ed avrà coefficiente 2, alla corsa Tricolore sarà abbinata gara di challenge di Zona.

Torregrotta (ME) 6 settembre 2013. La 97^ Targa Florio del 28 e 29 settembre sarà la quinta prova del Campionato Siciliano Rally. La gara valida per il Campionato Italiano Rally, che si svolgerà su dodici prove speciali, avrà coefficiente di moltiplicazione del punteggio 2, mentre la prova di Challenge di Zona su nove crono, moltiplicherà i punteggi ottenuti per 1,5.
Il Campionato Siciliano rally, organizzato ed indetto dalla delegazione ACI CSAI Sicilia, arriva all'appuntamento con la prova del tricolore Rally con una situazione quanto mai aperta, tutto da decidere e tutto da giocare, per cui la mitica corsa sulle strade delle Madonie sarà occasione imperdibile, viste le possibilità di guadagnare punti, ma anche le agevolazioni previste per gli equipaggi dell'isola, dagli organizzatori dell'AC Palermo e dell'Automobile Club d'Italia.
Particolare attenzione e copertura mediatica sono garantite per il rally che come di consueto avrà la sua Cerimonia di Partenza nell'esclusiva cornice di Piazza Politeama a Palermo, si correrà sulle mitiche strade delle Madonie, avrà i parchi assistenza ed i riordinamenti nel cuore di Campofelice di Roccella, dove sarà posizionato anche il parco arrivo domenica 29 settembre alle 21.
-"La Targa Florio fa parte della storia d'Italia e della cultura sportiva e non solo della Sicilia – ha commentato il Delegato Regionale ACI CSAI Armando Battagliala partecipazione alla Targa è il perfezionamento di una carriera per ogni rallista. I siciliani contribuiranno come sempre in maniera attiva a far brillare la loro gara più importante, ognuno con il proprio contributo, da concorrente, da ufficiale di gara, da addetto ai lavori, da importante spettatore"-.
Tutte le informazioni su www.acicsaisicilia.it, www.acisportitalia.it e www.targa-florio.it.